Infusione di liquidi in pediatria

Infusione di liquidi in pediatria

Caro collega, in questa pagina condivido con te appunti personali di pratica di reparto o ambulatoriale nella speranza di esserti di aiuto e fiducioso di eventuali suggerimenti e critiche costruttive da parte tua, tra i commenti in basso.

Quanto infondere

Il fabbisogno giornaliero di liquidi di un bambino può essere così calcolato:

  • 100 ml/kg (fino a 10 kg)
  • 1000 + 50 ml/kg (da 11 a 20 kg)
  • 1500 + 20 ml/kg (oltre 20 kg)

Se obesi calcolare in base al peso ideale (PI: peso corrispondente alla loro altezza proiettata sul 50°ct)

Se perdite in atto aggiungere 100 ml per scarica o vomito (contare quelli delle precedenti 24 ore)

Velocità d’infusione

La velocità cui impostare la pompa di infusione può essere così calcolata:

  • 4 ml/kg/h (fino a 10 kg)
  • 40 ml + 2 ml/kg/h (da 11 a 20 kg)
  • 60 ml + 1 ml/kg/h (oltre 20 kg)  –  Non oltre 2 L /12 ore

Cosa infondere

In vena periferica (VP) infondere sempre soluzioni con osmolarità inferiore a 600 mOsm/L per evitare flebiti). La scelta del tipo di infusione dipende dal quadro clinico e dai valori elettrolitici.

Soluzione infusiva pediatrica di mantenimento

  • Emifisiologica (Glucosata 5% + Elettroliti allo 0,45% )
    • Ovvero: Glucosata 5%  500 ml + Fiala NaCl 15 ml + Fiala KCl 5 ml
    • Sali: 40 mEq (ovvero 30 di NaCl e 10 di KCl) in 520 ml di volume totale, pari a 80 mEq/l circa (ovvero circa la metà della fisiologica)
    • Nb: il potassio va aggiunto solo una volta accertato che il bimbo urini e verificati gli elettroliti

Soluzioni presenti in reparto

  • Soluzione Fisiologica 0,9% (SF)
    • Osmolarità: 308 mOsm/l
    • Sali: NaCl 154 mEq/l
  • Glucosata 5% (Glc5%)
    • Osmolarità: 278 mOsm/l
    • Calorie: 19 Kcal ogni 100 ml
  • Glucosata 10% (Glc10%)
    • Osmolarità: 555 mOsm/l
    • Calorie: 38 Kcal ogni 100 ml
  • Fiala di Sodio Cloruro (NaCl 20 mEq/ 10 ml)
    • Osmolarità: 4000 mOsm/l (diluire sempre!)
  • Fiala di Potassio Cloruro (KCl 20 mEq/ 10 ml)
    • Osmolarità: 4000 mOsm/l (diluire sempre!)
  • Fiala di Bicarbonato di Sodio (NaHCO3 10 mEq/ 10 ml)
    • Osmolarità: 2000 mOsm/l (diluire sempre!)

Esempi clinici di terapie infusive

Shock

  • Shock normoteso: euforia/irritabilità/letargia, tachicardia, tachipnea, oligo/anuria, refill >3 sec
  • Shock ipoteso: PA < 90/50 mmHg
  • Bolo Fisiologica: 20 ml/kg in 15-30 minuti (max 500 ml, ripetibile)

Disidratazione

Laddove necessario bloccare rapidamente il vomito usando eventualmente farmaci se non controindicati (es: ondansetron).

Se disidratazione lieve (iso- o iponatriemica)

  • Mantenimento (Fabbisogno + Perdite) finchè riprenda idratazione orale
    • Emifisiologica alle quantità pro-kg sopra indicate

Se disidratazione moderata-severa (iso- o iponatriemica)

  • Reidratazione Rapida con Fisiologica
    • Fisiologica 20 ml/kg/h per 2-4 ore
  • Mantenimento (Fabbisogno + Perdite) finchè riprenda idratazione orale
    • Emifisiologica alle quantità pro-kg sopra indicate

Se disidratazione con ipernatriemia

  • Mantenimento Lento in 48 ore (Fabbisogno + Perdite in atto)
    • Emifisiologica alle quantità pro-kg sopra indicate, ma spalmate nell’arco di 48 ore

Se disidratazione con ipoglicemia

  • Laddove vi sia ipoglicemia non è prevista la reidratazione rapida iniziale con Fisiologica, ma si parte da subito con soluzioni contenenti glucosio, anche nelle forme moderato-severe. La specifica gestione dell’ipoglicemia in pediatria sarà affrontata nel Protocollo Rapido Ipoglicemia che sarà prossimamente pubblicato su questo sito.

Fonti e approfondimenti

Ti è piaciuto l'articolo? Condivilo!

Lascia un commento

Resta aggiornato su novità e corsi
ISCRIVITI AL SITO